domenica, 25 Febbraio 2024
HomeLogisticaNuovo dissuasore per aree logistiche più sicure

Nuovo dissuasore per aree logistiche più sicure

Nuovo dissuasore automatico 275/P10 600A Pilomat per aree logistiche più sicure e protette.

Nel comparto industriale e logistico, il tema della protezione da furti risulta nevralgico: centri e magazzini dotati di sistemi performanti in tal senso, possono tutelare al meglio non solo le merci contenute nel contesto delle aree interne ed esterne, ma anche i macchinari e le tecnologie qui presenti. Un prodotto estremamente efficace ai fini di questa protezione è il dissuasore, come il modello 275/P10 600A proposto dall’azienda Pilomat, tra i primi player nel settore dei sistemi per il controllo accessi veicolare.

Frutto della costante attività di Ricerca & Sviluppo Pilomat, che poggia su un know how di oltre 20 anni nello specifico segmento dei dissuasori, il modello automatico 275/P10 600A appartiene alla serie P10 presentata dall’azienda. Caratterizzato da movimento oleodinamico, ad oggi la tecnologia più affidabile ad ogni temperatura e condizione climatica, questo prodotto propone la centralina oleodinamica incorporata, concept tecnico particolarmente vantaggioso in caso di installazione in località con temperature invernali rigide o laddove l’applicazione preveda una notevole distanza (fino a 80 metri) tra il dissuasore e la stazione elettronica di gestione.

Grazie al peculiare cilindro in acciaio inox, di ampio spessore e dalla struttura rinforzata, che offre una solida resistenza agli urti e allo strappo, il modello 275/P10 600A è la soluzione ideale per gli accessi carrabili aziendali ed industriali, in quanto in grado di elevare il livello di sicurezza passiva delle aree logistiche, riducendo il rischio di furti di autocarri e merci. Contraddistinto da un sistema brevettato per la salvaguardia dello stelo di movimentazione, che innalza l’affidabilità di funzionamento del dissuasore a seguito di impatti con veicoli di vario genere, questa proposta Pilomat è adatta per frequenze di utilizzo intensivo (2000 cicli/giorno) e ha un’altezza di 600 mm ma è disponibile anche in versione da 800 mm (275/P10 800A).

Tale modello è inoltre customizzabile, tanto che può inserirsi con coerenza in qualsiasi contesto architettonico, allineandosi correttamente all’immagine aziendale. Vasta è infatti la possibilità di scelta in termini di personalizzazione e configurazioni opzionali: si può optare per una colorazione ad hoc, il lampeggiatore integrato nella testa, il segnalatore acustico intermittente, l’elettrovalvola di abbassamento, la resistenza scaldante per installazioni in località con temperature invernali rigide, il gruppo UPS per il funzionamento anche in temporanea mancanza di energia elettrica, apparati di comando e apparati di sicurezza antinfortunistica.

Redazione
Redazionehttps://www.trasportale.it
Il canale di informazione e comunicazione multimediale del mondo del trasporto.
X