venerdì, 20 Maggio 2022
HomeUltim'oraCNA-Fita a sostegno delle imprese colpite

CNA-Fita a sostegno delle imprese colpite

Esentiamo almeno le imprese di autotrasporto coinvolte dal terremoto per la dimostrazione dei requisiti di idoneità professionale in scadenza il 4 giugno.
 
Il ministero dei Trasporti, rispondendo alla nostra richiesta di prorogare i termini per la dimostrazione dei requisiti per l’idoneità professionale, ha ribadito che tale proroga non è ammissibile. Prendiamo atto dunque dell’impossibilità di rimandare di pochi mesi un adempimento che viene a cadere in un momento particolarmente pesante per le nostre imprese. Pur tuttavia la CNA-Fita nazionale richiede che la proroga, se non in via generale, in via del tutto eccezionale venga riconosciuta per le imprese delle province di Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Bologna e Mantova duramente colpite dal terremoto e da un drammatico sciame sismico che non accenna a diminuire. Chiedere oggi in quelle zone e a quegli imprenditori di dimostrare la loro idoneità professionale nel momento in cui si stanno drammaticamente domandando se in futuro potranno ancora fare il loro mestiere, equivarrebbe a una vera e propria beffa. A tal proposito CNA-Fita invita il Governo nazionale, le Regioni e soprattutto le Provincie ad adoperarsi per esentare temporaneamente tali imprese dalla scadenza del prossimo 4 giugno. Un atto doveroso e rispettoso del dramma in corso.

Da CNA-Fita

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X