martedì, 7 Febbraio 2023
HomeUltim'oraCarrier Transicold promossa da TerraCirce

Carrier Transicold promossa da TerraCirce

L’ultima innovazione tecnologica di Carrier Transicold – il gruppo frigorifero Vector 1550 a tecnologia completamente elettrica lanciato lo scorso settembre – ha già superato ampiamente con un cliente italiano la prova della strada.  Carrier Transicold, infatti, ha affidato alla società di trasporti TerraCirce il gruppo Vector 1550 a partire dalla scorsa estate, prima del lancio ufficiale, ottenendo un’ottima valutazione sul campo e un riscontro immediato molto positivo sulle prestazioni del gruppo frigorifero.

Con sede a Sabaudia, TerraCirce è un’azienda leader nel settore dei trasporti. L’attività principale dell’azienda si focalizza sulla gestione di alcune tipologie di trasporto merci molto delicate sull’intero territorio italiano ed europeo: dal groupage, al trasporto a carico completo, fino alla carica da campo di frutta e verdura, senza escludere il trasporto di alimenti congelati. Il gruppo Vector 1550 si dimostra la soluzione ideale per un’ampia gamma di applicazioni di refrigerazione.

“Il più grande pregio che abbiamo potuto apprezzare nel nuovo gruppo frigorifero Vector 1550 di Carrier Transicold  è la versatilità che lo rende adatto al trasporto sia del fresco sia del congelato”  ha dichiarato Ennio Tullio, titolare  di TerraCirce Transervice s.r.l.  “Il gruppo ha sempre lavorato in maniera appropriata e consona ai diversi tipi di carichi e le prestazioni sono state eccellenti”.

Vector 1550 beneficia dell’affidabilità della tecnologia interamente elettrica di Carrier Transicold per applicazioni di rimorchi e semirimorchi refrigerati. Il cuore del gruppo Vector 1550 è un compressore ermetico brevettato dotato di economizzatore, che ha permesso l’istallazione di un motore diesel da 1,5 litri. L’applicazione del riduttore fornisce un aumento fino al  40% della capacità di refrigerazione durante l’operazione di abbassamento della temperatura, che automaticamente si riduce nella fase di regolazione della temperatura. Grazie alla somministrazione di capacità adeguata a ogni fase di refrigerazione, il consumo energetico si riduce drasticamente pur mantenendo alti i livelli di efficienza della catena del freddo.

Questa soluzione esclusiva e brevettata consente di raggiungere velocemente la temperatura impostata e di controllare la temperatura in modo preciso, con un minore costo totale di gestione e un minore impatto ambientale.

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X