giovedì, 30 Giugno 2022
HomeLogisticaCardioFactory: il cardiologo entra in fabbrica

CardioFactory: il cardiologo entra in fabbrica

Sensibilizzare tutti a conoscere il proprio cuore e a prendersene cura con comportamenti “virtuosi”: è questo l’obiettivo di Cardio Factory, l’iniziativa di prevenzione cardiovascolare promossa da Iveco, in collaborazione con AstraZeneca, azienda biofarmaceutica attiva in oltre 100 paesi nel mondo, e con l’Associazione Regionale Cardiologi Ambulatoriali (ARCA).
Il progetto coinvolgerà i dipendenti di Iveco e di AstraZeneca che potranno sottoporsi, dal 28 novembre al 2 dicembre 2011, in orario di lavoro e presso la propria sede, a una visita di controllo gratuita effettuata da un medico specialista. Nel progetto saranno coinvolti gli stabilimenti Iveco di Torino e di Suzzara in Italia e di Rorthais in Francia e lo stabilimento di Basiglio (Milano), sede di AstraZeneca in Italia.
In totale saranno oltre 4.300 le persone informate dell’iniziativa di prevenzione. Durante la visita, un medico valuterà i fattori di rischio cardiovascolare, come la pressione arteriosa, il colesterolo, i trigliceridi, la glicemia e la circonferenza addominale. Nel caso in cui venga accertata una situazione di rischio, il paziente sarà sottoposto a esami più approfonditi.
Conoscere i fattori di rischio e modificarli, se possibile, è il primo passo di un’efficace prevenzione. In questa direzione, il progetto Cardio Factory si pone in linea di continuità con altre iniziative simili, sempre nell’ambito dell’attenzione alla salute, promosse da Iveco in passato.

 

Luca Barassi
Luca Barassi
Direttore editoriale e responsabile.
X