domenica, 19 Maggio 2024
HomeInfrastruttureBre.Be.Mi.: partono i lavori sulla Rivoltana

Bre.Be.Mi.: partono i lavori sulla Rivoltana

A partire da oggi la strada provinciale SP 14 “Rivoltana” sarà gradualmente interessata da importanti lavori di potenziamento che porteranno al restringimento della carreggiata da 2 ad 1 corsia per senso di marcia.Strada ad elevato transito, percorsa ogni giorno da 40.000 autoveicoli (di cui 3.500 camion), la Rivoltana serve numerosi magazzini per la distribuzione delle merci (DHL, Bartolini, Freschi&Schiavoni, Esselunga ecc.), due terminali di trasporto intermodale, oltre che aziende con numerosi dipendenti (Mondadori, Microsoft Italia) e nuclei abitati. L’operatività delle aziende presenti lungo la Rivoltana impone che gli autocarri, che devono effettuare operazioni di carico e scarico presso i loro impianti, debbano percorrere la stessa senza limitazioni: per questo si è scelto di non introdurre divieti di transito ai camion, nemmeno per fasce orarie.

I lavori, previsti nell’accordo di programma del 2007 per la realizzazione della Brebemi, il nuovo collegamento autostradale tra le Città di Brescia e Milano, finanziati e progettati dalla stessa società, avranno la durata di circa un anno.

“Ci siamo trovati a gestire una situazione di emergenza  – ha spiegato l’assessore alle Infrastrutture e trasporti Giovanni De Nicola -: mi rendo conto che per un anno ci potranno essere disagi, ma la finalità è avere una strada che permetta una mobilità più rapida e sicura. Per alleviare il disagio degli utenti abbiamo predisposto strade alternative alla Rivoltana e un servizio di trasporti che prediliga i viaggi in treno per non creare ulteriore congestione”.

Dal momento che la “Rivoltana” è una delle principali arterie che permettono agli utenti, soprattutto pendolari, e vista la complessità del cantiere che causerà incrementi sensibili dei tempi di percorrenza, in accordo con i Comuni attraversati dalla strada e con le attività commerciali che risiedono lungo il percorso, sono state decise alcune modalità di intervento.

E’ innanzitutto fondamentale che la Rivoltana, da qui a un anno, sia percorsa da coloro che hanno come partenza e destinazione luoghi lungo la strada provinciale: per tutti, comunque, è suggerito un cambiamento delle abitudini di viaggio: preferire l’uso del treno piuttosto che auto e autobus.

X