venerdì, 21 Gennaio 2022

Al via la terza edizione del Master in Mobility innovation and management di Ca’ Foscari Challenge School

Il direttore Francesco Zirpoli: «Il Master, alla sua terza edizione, è progettato per affrontare le sfide del nuovo ecosistema della mobilità da un punto di vista manageriale. Puntiamo a creare un network di professionisti, con i corsisti e i nostri partner aziendali, protagonisti di una community in continua evoluzione e motore dell’innovazione nel campo della mobilità».

Un mondo a zero emissioni è l’obiettivo che l’industria dell’auto e della mobilità in generale dovranno pian piano raggiungere. Oggi siamo in piena transizione energetica, un periodo storico che pone sfide importanti per l’auto che verrà. Il settore dei trasporti offre enormi opportunità di innovazione per uno sviluppo sostenibile. Per accelerare il cambiamento verso la mobilità del futuro è quanto mai necessario sviluppare nuove professionalità che favoriscano e accompagnino questa transizione, anticipando le scelte dei maggiori attori dell’industria, incluse quelle dei consumatori. I dati dicono che l’atteggiamento dei clienti sta cambiando: nel periodo gennaio-giugno 2021 il mercato europeo delle autovetture ha contato 6,5 milioni di nuove immatricolazioni, il 27,1% in più del primo semestre 2020; nel
complesso, le auto ad alimentazione alternativa sono cresciute del 147% (fonte ACEA).

Tuttavia, la variabile energetica e quella infrastrutturale pongono il consumatore ancora in una posizione di attesa verso l’acquisto di vetture con drive-train elettrico. Per agevolare la diffusione dell’e-mobility, in Italia si sta lavorando allo sviluppo della rete di ricarica ad alta potenza (High Power Charging, HPC), anche a livello autostradale.

Il Master in Mobility innovation and management nasce proprio da queste premesse, dalla necessità di avere professionisti altamente qualificati che
sappiano trovare nuove soluzioni per la mobilità che contribuiscano a ridurre l’impatto ambientale dell’utilizzo dell’auto; che anticipino le scelte dei consumatori; che sappiano dialogare con enti privati e pubbliche amministrazioni nel disegno di
nuovi sistemi di mobilità.

Diretto dal prof. Francesco Zirpoli e organizzato da Ca’ Foscari Challenge School, la scuola di Alta Formazione di Università Ca’ Foscari Venezia, il Master ha come Main Sponsor Volkswagen Group Italia, che mette a disposizione dieci borse di studio a copertura parziale dell’iscrizione.


Dettagli sul Master
300 ore di didattica in presenza e da remoto, dal lunedì al giovedì full-time, da marzo 2022 a maggio 2022 con project work finale. Il Master è strutturato in 6 insegnamenti fondamentali: mobilità, gestione, tecnologia, strumenti, opportunità, esperienze, a cui si aggiungono tantissime testimonianze di professionisti e manager che appartengono al mondo della mobilità

X