mercoledì, 1 Dicembre 2021

DALL’IBRIDO ALL’ELETTRICO IL PASSO È BREVE

“Abbiamo deciso di proporre il primo veicolo completamente elettrico, quando eravamo certi di dare un prodotto CONCRETO per i nostri clienti”. Così Marco Buraglio, capo dei veicoli commerciali dell’Ovale Blu in Italia, ha spiegato il passaggio dalla tecnologia mhev e phev, dove Ford è stata pioniera, a quella del full electric.

Concretezza significa per il costruttore americano non solo autonomia, capacità di carico e confort, ma anche connettività e servizi dedicati a chi decide di ampliare la propria flotta con un veicolo elettrico e, in particolare, con E-Transit.

Ma insieme alle performance, ai servizi e alla qualità di un prodotto già leader sul mercato, come lo stesso brand Ford d’altronde, c’è il prezzo. Un prezzo di lancio decisamente aggressivo in un mercato, quello elettrico, dove sicuramente non sono i costi di ingresso ad essere accessibili.
L’E-Transit, invece, entra nel mercato con un prezzo di listino estremamente competitivo. 11 lead in è €48.500 per la versione Trend del Van 350 da l84CV, una scelta legata alla volontà del marchio dell’Ovale Blu di contribuire ad accelerare l’adozione dei veicoli elettrici offrendo un veicolo accessibile. La versione completamente elettrica del veicolo commerciale dell’Ovale Blu è una parte fondamentale di Ford Pro, il nuovo business mondiale di vendita e assistenza del brand, incentrato sul miglioramento della produttività dei clienti di veicoli commerciali con prodotti e servizi all’avanguardia.

Oltre al prezzo c’è anche l’equipaggiamento di serie estremamente completo, con tecnologie avanzate capaci di rendere ancora più facile e vantaggiosa la transizione a un motore elettrifico.
E-Transit è offerto in Italia in un unico allestimento Trend con un livello di equipaggiamento, significativamente superiore al modello diesel equivalente. Tra le caratteristiche standard, oltre al controllo elettronico della temperatura, al SYNC 4 con display touchscreen da 12 pollici, è previsto il sistema Keyless Start, i sedili riscaldati, il parabrezza Quickclear e gli specchietti elettrici riscaldati. In più, a bordo è possibile essere sempre connessi grazie al modem integrato FordPass Connect; è incluso un abbonamento a FordPass Pro o Ford Telematics Essentials, l’accesso alla rete di ricarica FordPass per un anno e un abbonamento di un anno a Ford Telematics per i clienti della flotta. A questo si aggiungono una serie di caratteristiche essenziali per aumentare la produttività e ridurre i costi operativi, tra cui il sistema di navigazione connessa, il Cruise Contro, il Pre Collision Assist con rilevamento dei pedoni, il Lane Departure Warning, il Lane-Keeping Aid, e i sensori di distanza di parcheggio anteriore e posteriore.

Le principali caratteristiche
Con una capacità della batteria utilizzabile di 68 kWh come standard, che fornisce un’autonomia di guida fino a 317 km WLTP (1), Ford E-Transit è progettato per soddisfare un’ampia possibilità di utilizzo da parte dei clienti. La capacità reale dell’E-Transit è fornita dal potente motore che offre 430 Nm di coppia, con una scelta di135 kW (184 CV) o 198 kW (269 CV) di potenza massima, portata lorda fino a l.758 kg (2) sul furgone e una gamma completa di 25 varianti tra furgone, furgone doppia cabina e chassis cabinati con diverse lunghezze e altezze del tetto e massa totale da 3,5 a 4,25 tonnellate.

Per la massima produttività in loco, gli operatori possono utilizzare l’esclusiva funzione ProPowerOnboard, che fornisce fino a 2,3 kW da prese standard nell’abitacolo e nell’area di carico, per alimentare strumenti, luci, computer portatili e conversioni come le unità di refrigerazione.

E-Transit offre sia la ricarica in corrente alternata AC sia la ricarica rapida in corrente continua DC. Infatti, il caricabatterie di bordo da ll,3 kW di E-Transit è in grado di ricaricare completamente la batteria in un massimo di 8.2 ore. In corrente continua, E-Transit è, invece, in grado di accettare in ingresso una potenza massima di 115 kW che consente di effettuare una ricarica dal 15% all’80% della capacità massima della batteria in appena 34 minuti.

 

Parlavamo di connettività

Fabrizio Faltoni, Presidente e AD Ford Italia

E-Transit è supportato da una suite di software e servizi che migliorano la produttività, i tempi di attività e i costi di gestione per le aziende, indipendentemente dalle dimensioni della flotta o dal settore. Abilitato da una connettività sempre attiva, lo strumento di intelligence Ford Telematics – fornito gratuitamente per un anno agli operatori delle flotte E-Transit- permette ai clienti di monitorare e gestire lo stato di salute dei veicoli, insieme alla gestione della ricarica, agli avvisi EV, agli avvisi di incidenti e sicurezza dei veicoli e persino ai piani di addestramento personalizzati per i conducenti.
Attraverso il dashboard Telematics, gli operatori possono visualizzare in tempo reale i dati relativi alla loro flotta E-Transit, come la posizione del veicolo, l’autonomia e lo stato di carica, e possono monitorare e geolocalizzare i loro veicoli. È possibile anche programmare a distanza il Pre Conditioning mentre i veicoli sono in carica, in modo che non venga utilizzata energia della batteria per riscaldare o raffreddare la cabina all’inizio della giornata.

Tutti i veicoli Ford E-Transit sono anche completamente integrati nel sistema FORDLiive connected uptime, il servizio gratuito integrato e connesso a disposizione degli operatori di veicoli commerciali Ford che consente loro di massimizzare i tempi di attività, utilizzando in tempo reale i dati sulla salute del veicolo.

 

 

 

X